Non vuole farmaci e picchia la moglie, arrestato

30 giugno 2017

Non voleva assumere i farmaci necessari per alleviare le sue patologie, per cui gli è stata riconosciuta una invalidità date le sue difficoltà a camminare, e alle insistenze della moglie la malmenava. Un uomo è stato arrestato dai carabinieri, dopo l’ennesima lite con la moglie terminata con un colpo di una stampella alla testa della donna che ha dovuto ricorrere alle cure dei sanitari del pronto soccorso, con una prognosi di 10 giorni. E’ emerso che sin dallo scorso mese di marzo in più occasioni, a causa delle violente reazioni del marito, la donna era stata costretta, come testimoniato dai referti medici e dai verbali delle forze di polizia, a subirne le percosse. L’uomo è stato arrestato e, viste le sue condizioni fisiche incompatibili con il regime carcerario, ma a fronte della misura cautelare dell’allontanamento della casa familiare, è stato posto ai domiciliari in una comunità. E’ accaduto in Emilia Romagna. Fonte Ansa