La chemioterapia in gravidanza non danneggia feti

28 settembre 2015

fetoNuove speranze per le donne incinta colpite da tumori maligni: l’uso della chemioterapia negli ultimi due trimestri di gravidanza non danneggerebbe i feti.  Infatti sia lo sviluppo cognitivo dei piccoli che le loro funzioni cardiovascolari sono risultate normali ed intatte a tre anni di eta’ nonostante le madri si fossero sottoposte a chemio durante la gravidanza. Ad affermarlo un’indagine, presentata oggi al Congresso sui Tumori di Vienna e pubblicata sul ‘New England journal of medicine, che sia pure limitato nel numero dei casi esaminati pari a 129, viene gia’ considerato una pietra miliare nel campo. Fonte Ansa